Tuesday, April 11, 2006

Vomito.

Rivedo a freddo le manifestazioni di vittoria dell'Ulivo ieri sera. Una sola parola. Vomito. Alcune scene pessime includono:

Fassino che, trionfante, dice "il vantaggio di 25.000 [venticinquemila, 13 euro] voti che fin qui il centro sinistra ha realizzato consente di dire che il centro sinistra ha vinto le elezioni".

Prodi che saltella davanti a 200.000 che urlano "siamo coglioni"

3 comments:

Serenius Zeitblom said...

Salve, ho casualmente letto il tuo post 'vomito' dedicato alla vittoria dell'Ulivo.
Sono sicuro che concederai ad un misero italiano B (di mancine tendenze se non di franca indole rubra) di esporre altrettanto casualmente una piccola opinione: ciò che mi spinge a scriverla è la qualità del tuo simpatico blog, degna di attenzione a dispetto di molti altri lidi qui in giro (carino il filmato giapo!) .
In primo luogo il titolo del post mi sembra pienamente nello stile CDL (sei un brillante epigono del centrodestra, non c'è che dire); perdonami ma non riesco a capire come si possa realmente fluttuare nell'amnios della CDL quando il paese (che spaccato lo era ben prima che queste elezioni ne sancissero l'ineffabile bipolarismo) si è liberato da un'individuo incredibilmente antidemocratico.
Ma più che il venditore porta a porta il primum movens di questo mio commento è: rispetta le idee degli altri e non proferire in insulti a meno che l'avversario non ne faccia abuso: e, detto francamente, il vento di insulti e e bassezze in questa triste campagna elettorale ha spirato tonicamente da destra. Ah, dimenticavo, il comunismo di Lenin non esiste da un pezzo, il comunismo di Bertinotti è intrinsecamente diverso, figurarsi l'ulivo.
L'idiosincrasia per una destra sbagliata (e non un ottuso fanatismo di sinistra) è necessaria per l'Italia, da Nord a Sud (e mi dispiace per il Mezzogiorno che ha ancora una volta ingenuamente creduto in un sogno votando CDL).
SZ

pieffe said...

Caro Adrian Leverkühn,

Ti ringrazio per il piacevole commento. Certamente suggerisce discussioni interessanti, ma fa dire al mio post molto piu' di quello che c'e' in realta' scritto.

PF

Serenius Zeitblom said...

Complimenti per aver letto quel bellissimo mattone di Mann!
Appongo solamente questo piccolo corollario in calce ai commenti sottolineando due piccole cose:
- sei uno dei pochi veri moderati di centrodestra con cui ho la concreta possibilità di dibattere
- ho scritto un individuo con l'apostrofo e mi sono crogiolato nella vergogna per almeno un pomeriggio :)

viva le idee diverse
abbasso la prevaricazione