Tuesday, April 04, 2006

Pagamenti via cellulare.

Mi sembra che in Italia si stia muovendo un qualcosa per far si che sia possibile fare alcuni pagamenti via cellulare. Al di la' della comodita' indiscussa e dell'apparente avanzamento tecnologico, si nasconde una piccola trappola: i costi delle ricariche.

Esempio: se ho da pagare qualcosa allo stato per 8 euro, e lo faccio con il mio telefono, pago si solo 8 euro, ma quegli otto euro a Vodafone (tim, wind, 3, che ne so) li ho pagati 10 con la ricarica. In pratica pago il 25% in piu' (in questo caso), cioe' e' come se una banca (tramite la quale posso pagare gli stessi 8 euro, con carta di credito o altro) volesse una commissione del 25% su quello che pago.

Ovviamente su valori piu' alti la percentuale scende, tipo se uno dovesse pagare 145 euro allo stato, e facesse 150 euro di ricarica Vodafone pagerebbe solo il 3.4%, regalando a Vodafone 5 euro. Ma poi vorra' anche telefonare, per cui fara' un'altra ricarica, regalando qualche altro euro, che altrimenti non avrebbe speso.

Questo non e' avanzamento tecnologico, e' un modo legale per regalare soldi alle compagnie telefoniche.

N.B. Non ce l'ho con Vodafone, e' solo che e' quella a cui pago io.

EDIT: ovviamente non succedera' cosi, e probabilmente il numero di cellulare sara' associato a una carta di credito o qualcosa. Ma se fosse cosi'....
(questo e' lo stesso motivo per cui le compagnie telefoniche sono cosi' disponibili a farti "donare un euro" via SMS per qualche causa benefica. Per ogni euro hanno gia' preso 25cent)
Post a Comment