Friday, March 24, 2006

Exam time.

Da domani si inizia a lavorare, tabella esami:

25.04 Introduction to management
22.05 Digital electronics
24.05 Devices and Fields
26.05 Communications
30.05 Mathematics 1
31.05 Mathematics 2
02.06 Engineering Materials
05.06 Analogue Electronics
07.06 Analysis of Circuits

Candidates may take into any examination normal writing instruments. Any bag used for carrying such items MUST be transparent.

8 comments:

Daniel said...

Why did you paste that excerpt from the exam regulations? It's pretty standard, at least in the UK...

raraavis said...

Mmmm... Daniel, I guess you woulnd't have asked your question if you had took an examination here in Italy!
:-)
Here they should have written:
"Candidates mustn't bring books or notes (and most of all their cell phones!!!) in the examination room; candidates MUST prove their hands, arms and legs to be perfectly clean; candidates MUSTN'T wear loose-fitting clothes;" and so on...
And nothing will be enough to prevent Italian students from cheating!
This is the way things go here: laws and rules are made to be broken!
:-(
Anyway, GOOD LUCK!

raraavis said...

In realtà più che una sessione d'esami a me sembrano le tappe di un piano di guerra... :-(! In bocca al lupo Pietro (se servisse, ma penso potrai farne tranquillamente a meno! :-))

pieffe said...

Grazie Cri, crepi!

Daniel, I pasted it because in Italy I think they would have never (ever) written anything like that! :-)

giacomov said...

Ma adesso, il tuo intento (presumo!) ironico nell'inserire l'icastica frasetta da regolamento mi pare più che giustificabile... sarà pure che l'Italia tiene alta la bandiera della patria dei furbi (del resto, con certi modelli ai vertici... MA LASCIAMO STARE), però anche questo rigorismo un po' ostentato e un po' fittizio all'inglese lascia il tempo che trova... no?

In ogni caso, buono studio. E buoni bigliettini: sotto le suole non controlleranno mai. YOAH

giacomov said...

..."normal writing instruments"...:)) ma per piacere...!

pieffe said...

mmm...ostentato si, fittizio non tanto. Sul plagiarismo sono rigorosissimi, davvero. La maggior parte delle facolta' fanno gli esami in aula magna, dispersi a kilometri l'uno dall'altro, ogni cosa che consegni devi firmare un plagiarism statement. Su questo sono moto tesi. Un po' troppo, a dire il vero!

giacomov said...

sì fittizio è un po' sbalgliato a dire il vero: volevo intenderlo nel senso di artificioso, qualcosa del genere... altroché se son tesi!!
Tanti saluti anche a O'Connor.