Wednesday, July 06, 2005

Il ventre dell'architetto.

Incuriosito dalla recensione di birauser, ho visto questo film. Dura 2 ore, ma sembrano 5. Un film d'autore, impenetrabile, di quelli che guardi solo se hai una gran forza di volonta': nel complesso niente di particolare, ma nel complesso geniale. Troppo simbolico per essere capito, troppo crudo per essere simbolico.

Tipica atmosfera anni '80, ma nello stesso tempo moderno e, soprattuto, italianissimo. Alcune scene sono davvero memorabili, penso a quando lui scopre (vede!) che la moglie lo tradisce, sia dal vivo che in foto, o quando la moglie lo lascia (Per favore non lasciarmi ora, ti prego.) su un pavimento pieno di foto di pance. Anche se le ossessive ripetizioni di pance di statue e persone sono un po' scontate, tutte quelle fotocopie di ventri fanno sempre un certo effetto.

Un film da vedere, se vi sentite abbastanza masochisti.
Post a Comment