Tuesday, July 12, 2005

Antonella Ruggiero Live.

Ieri ho sentito Antonella Ruggiero,dal vivo, dal vero: finalmente una bella serata.

Innanzitutto palco ottimo, luci (poche) ben posizionate e usate con criterio. Ma soprattutto un audio finalmente perfetto, per la prima sera si sentiva davvero bene e tutto. Davvero professionale, finalmente.

Poi va beh, io non vado matto per queste contaminazioni latino americane, ma lei ha una gran voce e la gente che ci suonava rendeva interessante tutto. Un grandissimo Ivan Ciccarelli alle percussioni, sembrava fossero in tre a suonare, e per uno che prova a contare i tempi era godimento puro sentire la batteria in 4 e le percussioni in 5.

Per non parlare di Mark Harris (che ha suonato con mezza Italia, da De Andre' alla Napoli Centrale), che da solo fa tutta la sezione armonica (e mezza ritmica!) della band. I campioni di contrabbasso erano ottimi, ma un bassista secondo me ci sarebbe stato. Ovvio che lui suonando basso e pianoforte insieme fa dei giri allucinanti, ma un bassista ci stava.

Alla fine dello spettacolo la Antonella e' stata gentilissima, sono andato a prendere un autografo e si e' messa quasi a chiacchierare. Se ripassa in zona rivado a sentirla, sicuro.
Post a Comment